Lo stivale delle meraviglie

È tempo di ammettere le debolezze e affrontare la realtà. Uno dei rari motivi per il quale aspettiamo con impazienza l’arrivo del clima invernale ha un solo nome: stivale.

Una calzatura che renderà ogni outfit unico dandoci quella sensazione di essere un’amazzone avventuriera e allo stesso tempo una romantica e intrepida dama inglese.

Anche il look più dimesso o il minimalismo più calcato resistono poco quando indossiamo il nostro nuovo paio di stivali fiammanti.

Bata, che conosce ogni singola fashion victim come le sue tasche, ha deciso di regalare una stagione ricca di sorprese e propone le opzioni con tacco mini, midi e maxi.

Mini. C’è chi, appena il tempo lo consente, adotta lo stivale come passe-partout per la vita quotidiana e sceglie il tacco rasoterra come priorità, senza però rinunciare a un tocco femminile un esempio? Il maxi gambale, da 51 centimetri, dotato anche di interni in tessuto che lasciano traspirare il piede e della comodissima soletta in vera pelle. L’outfit si completa con dei jeans aderenti a vita alta e una maglia che gioca sulle rouches romantiche. Risultato? Altro che Lady Oscar!

Midi. Sette centimetri e mezzo di puro glamour, ma come? Ovviamente con un tacco trapezoidale che gioca con le geometrie ardite. La dorata via di mezzo non è mai stata così influencer-friendly. Provare per credere il modello rosso arricciato sul gambale né la vera ciliegina sulla torta se abbinato a un paio di jeans scuri, un dolcevita nero e bijoux argentati.

Maxi. Stivali sì, ma solo da Catwoman. Per voi lo stivale con tacco a spillo è un must. E lo è anche per Melissa Satta che, lo scorso anno, ha firmato una Capsule Collection a cui è diventato difficile resistere. Una scarpa iperfemminile che risalta ancora di più se abbinata a una gonna a tubo, anche in pelle, e una candida camicia bianca.

CONDIVIDI